images

La batteria Istick

Oggi parliamo di un nuovo prodotto per i “fumatori elettronici”: la ISTICK una Big Battery decisamente compatta con una gamma di quattro colori, lanciata da Ismoka. In realtà, la casa produttrice aveva già lanciato un primo prodotto con un wattaggio di 20, ora invece si presenta sul mercato con una potenza decisamente superiore (più che raddoppiata) ossia di 50.

Caratteristiche

Partiamo proprio dalla fine della nostra introduzione. La prima caratteristica è proprio la potenza di voltaggio e wattaggio. Infatti a differenza della “prima uscita” che poteva arrivare ad un massimo di 5,5 Volt e 20 Watt, quest’ultima arria ad un massimo di 10 Volt e 50 Watt che significa un potenziale di carica di circa 4400 mha che, a sua volta, si traduce in una maggiore durata della batteria.
Infatti, in condizioni di utilizzo base abbiamo constatato con enorme piacere che la batteria dura come minimo 2 giorni. Ci sembra quasi inutile sottolineare che aumentando il voltaggio e il wattaggio l’autonomia della batteria si riduce: ciò ovviamente non ci fa assolutamente abbassare il nostro giudizio positivo su questo aspetto.

Sigaretta elettronica

Il display

Decisamente semplice. Abbiamo la possibilità di visualizzare i watt e i volt che stiamo utilizzando in un preciso momento, il corrispettivo degli stessi e anche gli ohm della resistenza.
Inoltre è presente anche il tasto fire che permette di verificare i secondi della svapata che stiamo facendo.

Cosa abbiamo in dotazione

Nella confezione abbiamo una dotazione classica composta dal cavetto USB da utilizzare per caricare la big battery; a tal proposito abbiamo appurato che la ricarica avviene anche collegando la batteria tramite l’apposito cavo ad un computer.
Abbiamo poi un adattatore da parete per permettere la ricarica tramite la rete elettrica, stranamente un adattatore Atom Ego e ovviamente il classico manuale delle istruzioni.
Al fine di regolare i watt e i volt erogati e/o per variare da watt a volt e viceversa, abbiamo i tasti a freccette.
Inutile dire come le varie regolazioni nonchè le fasi di accensione e spegnimento non richiedono particolari spiegazioni e siano estremamente intuitive.

Dimensioni

Relativamente a questo aspetto, nonostante sia leggermente più grande rispetto alla precedente versione da 20 watt, nel complesso mantiene delle dimensioni contenute; inoltre presenta una discreta maneggevolezza ed un peso contenuto che fa sì che possa tranquillamente tenuta in mano o conservata in una borsetta da donna.

Considerazioni conclusive

L’utilizzo risulta decisamente semplice e non possiamo che dare un giudizio complessivo estremamente positivo.
Come abbiamo già avuto modo di sottolineare si presta ad un utilizzo frequente senza necessità di avere dei “muletti” a sostegno, ha un peso nel complesso alla portata, non è ingombrante.
Svolge la sua funzione di erogazione senza intoppi anzi forse è decisamente migliore di tanti dispositivi simili presenti attualmente in commercio. Con questo non stiamo dicendo che sia il top della gamma ma che, sostanzialmente, fa il suo dovere in maniera egregia.
Parliamo infine di prezzo. La fascia si aggira intorno ai 50 euro ed è presente su molti siti di svapo che hanno offerte sulle spese di spedizioni o sconti particolari.
Ovviamente ci sentiamo di dire che le esperienze sono soggettive e quindi possiamo anche trovarci di fronte a situazioni ed esperienze diverse da quelle illustrate.
Ribadiamo comunque il nostro giudizio positivo sul prodotto e riteniamo che il rapporto qualità prezzo permetta di ricavare molte soddisfazioni dall’utilizzo continuo del prodotto.

Per ulteriori informazioni clicca QUI.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>