gazeboitaliano

Gazebi in legno Made in Italy

Con giugno ormai inoltrato l’estate è quasi alle porte. Quale occasione migliore dunque per dare una svecchiata al proprio giardino e godersi in pace e tranquillità il caldo sole estivo direttamente a casa propria? Le soluzioni per questo 2015 a riguardo sono parecchie ma praticamente tutte ruotano attorno a un elemento imprescindibile per ogni cortile che si rispetti e ami definirsi tale: Il gazebo.

Da sempre tratto distintivo di molte abitazioni, per così dire, “di classe”, il gazebo (vieni a visitare   http://www.gazeboinlegno.it ) è un complesso architettonico polivalente in grado di unire perfettamente le funzionalità di un riparo al coperto e l’eleganza tipica di una struttura costruita a regola d’arte. Si tratta di un elemento imprescindibile in grado di offrire un ottimo riparo dal sole e dalle intemperie ma anche bello da vedere e da sfoggiare, soprattutto per gli appassionati degli spazi all’area aperta. Se sei alla ricerca di un posto appartato dove goderti un solitario momento di tranquillità o di svago con gli amici, abbiamo per te qualche dritta in grado di rendere il tuo gazebo un prezioso alleato per l’estate incombente.

1 Il design giusto per il giardino giusto

Vero e proprio “Re” dell’ outdoor design, ogni giardino dovrebbe possedere un gazebo costruito espressamente per i suoi spazi. Niente prefabbricati o strutture industriali, quello che vogliamo donare alla nostra casa è un tocco di classe, non di conformismo. Per far ciò quindi il nostro consiglio è quello di rivolgersi a specialisti del settore per elaborare un piano d’arredo prima di iniziare a costruire.

2 A ognuno il suo: Privacy o esibizione?

Un altro elemento importante di cui tenere conto in fase di elaborazione è l’utilizzo che si vuole fare del proprio gazebo. Come strutture, infatti, nascono originariamente per sfruttare la posizione strategica di un punto panoramico ma non è da escludere che fra le vostre esigenze ci sia quella di voler avere un posto al riparo non solo dal sole ma anche da occhi indiscreti. Indipendentemente, tenete sempre conto anche del percorso che il sole compie nell’arco della giornata, ritrovarsi con un gazebo bello da vedere ma che non fa ombra è un degli errori più comuni in cui è possibile imbattersi in fase di progettazione.

3Qualità dei materiali: il legno

Il metallo e la plastica ormai sono superati e per quanto pratici all’occorrenza sono materiali che mal si sposano con l’idea di “naturalezza” che un giardino dovrebbe trasmettere. Una struttura in acciaio in mezzo al verde ricorda molto da vicino un palo della luce in mezzo a una foresta e non è questa certamente questa l’immagine che vogliamo dare del nostro giardino. Il legno in questo è quindi la soluzione ideale, perfetto tanto a livello estetico quanto per funzionalità. Piacevole, solido e rilassante alla vista, cosa si può desiderare di più?

4 Personalità e colore

Per quanto apprezzabile, il colore base del legno non è sempre la scelta ideale da adottare in quanto spesso potrebbe andare contro tendenza rispetto all’armonia generale della propria abitazione. Per evitare ciò la scelta ideale è quella di adottare uno stile e una colorazione che siano generalmente in linea con con quanto la nostra casa vuole comunicare. Linee curve e arrotondate o magari qualcosa di più squadrato e asettico? L’importante è mantenere una certa continuità nelle forme e non lasciarsi sedurre da eccessivi barocchismi che potrebbero creare sgradevoli cambi repentini di stile.

5 Bello si, ma anche funzionale!

Non dimentichiamo comunque che oltre all’aspetto estetico il nostro futuro gazebo dovrà anche essere pratico e funzionale. Per adempiere a tale obbiettivo l’idea è quella di trovare un luogo adatto allo scopo, magari vicino a un bel barbecue per i pranzi estivi con la propria famiglia o in posizione strategica dove poter disporre un’amaca con cui godersi in solitudine in compagnia di un buon libro. Anche la scelta di allestire una propria coltivazione di piante da arredo all’ombra non è un’idea da sottovalutare. Tutto sta alle vostre priorità, l’importante è non mischiare troppe cose assieme!

E questo è tutto per quanto concerne il modo migliore di allestire in maniera intelligente un gazebo nel proprio cortile. Ovviamente non dimenticate che la sperimentazione è sempre alla base di una buona riuscita, ma seguendo questi pochi e pratici consigli siamo convinti che anche voi riuscirete a donare al vostro giardino quel tocco di personalità e praticità in più che non guasta mai. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>