contro l'insonnia assumere valeriana

Assumere valeriana per combattere l’insonnia in gravidanza

La gravidanza è un momento di particolare delicatezza nella vita di ogni donna. Mettere al mondo una nuova creatura non è semplicemente fonte di preoccupazione da un punto di vista psicologico, ma comporta dei timori anche da un punto di vista fisico. Il corpo della donna in gravidanza è sottoposto a numerosi stress in quanto svolge un percorso irto di ostacoli, con continui cambi di umore dovuti agli sbalzi ormonali.

Le preoccupazioni, l’ansia e la paura rovinano anche le notti delle gestanti che trovano difficoltà a prendere sonno. Il sonno, se fondamentale per ogni organismo, per una donna incinta è veramente indispensabile ed irrinunciabile.

La valeriana

Per combattere è consigliato assumere valeriana per combattere l’insonnia in gravidanza, una pianta officinale dalle proprietà calmanti ed anti stress che favorisce il sonno ed il riposo continuativo. Poichè si tratta di un fiore che viene essiccato e utilizzato come infuso o da ingoiare sotto forma di pillole liofilizzate, la valeriana è priva di qualsiasi controindicazione, non provoca allergie o intolleranze e non danneggia minimamente l’organismo. Spesso, le future mamme, quando incontrano dei disagi fisici durante il periodo della gravidanza, hanno il timore di assumere medicinali per non nuocere al bambino, in questo caso, tali timori sono totalmente infondati in quanto la pianta non comporta alcun pericolo ma svolge efficacemente la propria funzione.

Come assumere la valeriana

La valeriana è una pianta officinale e, come tale, per il consumo è necessaria l’essiccazione. valeriana per dormire meglioNonostante sia molto presente in ogni zona d’Italia, al fine di utilizzarla in maniera rapida e sicura, è possibile acquistarla presso le erboristerie o i negozi della grande distribuzione. In genere, per un effetto maggiormente rilassante, viene preparata come tisana, filtrata e addolcita con un cucchiaino di miele, dalle grandi proprietà antisettiche e disinfettanti. Oppure, molte future mamme utilizzano delle compresse o degli opercoli, acquistati anche in farmacia, da assumere prima di andare a letto oppure durante il corso della giornata. Non presentando controindicazioni, può venire assunta in qualsiasi orario e con una posologia stabilita a seconda delle specifiche necessità, senza intervento medico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>