presidente-del-consiglio-regionale-del-piemonte

Mauro Laus: tra vacanze inaspettate e balli per le elezioni

La vita del Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, ovvero Mauro Laus, è stata leggermente ricca di sorprese, soprattutto per coloro che seguono i suoi profili social e che cercano delle notizie che riguardano il suo operato.

Stop forzato per Laus e Consiglio Regionale

PresidenteUno stop di tre settimane e poi di nuovo a lavoro, a partire dal sei maggio: è questa la notizia che riguarda il Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte Mauro Laus, che si è trovato costretto a dover prendere e approvare tre settimane di ferie per se stesso e per i componenti del consiglio regionale del Piemonte.
Ferie motivate da due situazioni: la prima di esse consiste nel fatto che, in vista delle prossime elezioni per eleggere sindaci ed altre figure professionali, il Presidente del Consiglio Piemontese ha ben pensato di interrompere, seppur momentaneamente, l’attività politica del Consiglio stesso.
Secondariamente, le ferie hanno trovato una motivazione pratica, che consiste semplicemente nel fatto che, il Consiglio, si è ritrovato senza diverse tipologia di provvedimenti da approvare e di conseguenza, anche per dare un taglio ai vari costi di lavorazione, le settimane di ferie sono passate dall’essere inizialmente due fino a raggiungere il numero di tre.
Solo dal sei maggio il Consiglio tornerà ad essere operativo in diversi campi, seppur Laus ha spiegato che, le ferie, potranno essere interrotte immediatamente nel caso in cui bisogna effettuare delle lavorazioni urgenti che necessitano della massima priorità.

Mauro Laus si dedica alla danza

Essendo in ferie, il Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, oltre a prendere parte ad una vastissima gamma di eventi importanti, quali incontri a diverse tipologie di manifestazioni di interesse generale, ha deciso di farsi immortalare mentre sveste i panni del Presidente e veste quelli di Mauro Laus cittadino che ama divertirsi.
Egli, infatti, è stato immortalato mentre danza, in un noto locale, assieme ad amici, colleghi e parenti, concedendosi quindi un momento di svago che ha permesso di conoscere questo lato assai interessante della personalità dello stesso Laus.
Un Presidente che cerca quindi di essere umano e soprattutto di potersi divertire con delle azioni semplici, ricaricando le sue batterie per poter tornare al lavoro con un livello energetico veramente incredibile ed assolutamente elevato.
Il video di Laus, realizzato nella seconda metà del mese di maggio, è divenuto uno dei più visti e condivisi nella rete internet, cosa che probabilmente nemmeno lo stesso Laus pensava potesse accadere.
E molti altri politici hanno deciso di seguire il suo esempio, per potersi far conoscere meglio e poter essere apprezzati, come accade appunto a Laus stesso, che riesce ad ottenere un grande successo con la popolazione piemontese.
Igor Il prontoculista

Refertazione oculistica telematica per ogni esigenza con IGOR

Controllare periodicamente la salute dei propri occhi è indispensabile per salvaguardarne il benessere e intervenire in maniera precoce in caso di calo della vista o insorgenza di patologie. La visita oculistica è spesso necessaria anche per motivi burocratici e amministrativi, come il rilascio di certificazioni e documenti per l’autorizzazione alla guida di autoveicoli o al lavoro in determinati ambiti professionali. Per ottenere una refertazione oculistica accurata e professionale in tempi rapidissimi senza dover prendere appuntamento, è possibile rivolgersi all’alternativa di telemedicina offerta da IGOR Point. Leader nella diagnostica oculistica telematica, ogni IGOR Point offe le più sofisticate tecnologie e pratiche analitiche, per poi ricevere i risultati direttamente a casa propria su computer o cellulare in tempi brevissimi.

Refertazione oculistica professionale e veloce presso gli IGOR Point

Igor Il ProntoculistaPer eseguire un esame della vista con il servizio IGOR Prontoculista non servono più lunghi tempi di attesa e prenotazioni, basta cercare il centro convenzionato più vicino sul sito web ufficiale e recarcisi per una scansione e registrazione dei propri occhi. Dopo aver effettuato l’analisi e i test presso una delle tante sedi IGOR stanziate presso ospedali, case di cura, ambulatori medici e studi optometrici, i risultati registrati vengono caricati nel server della società e valutati a distanza da un medico oculista specializzato entro 72 ore dalla visita. Una volta che la valutazione dello specialista è pronta, il referto oculistico sarà disponibile direttamente sul proprio computer, cellulare o tablet da visionare e scaricare tramite l’account di iscrizione al portale web. In questo modo, i tempi di diagnosi e verifica sono ridotti al minimo, così da poter intervenire tempestivamente nel caso si necessiti una correzione oculare con lenti graduate, nell’eventualità che si riscontri una patologia che richiede provvedimenti urgenti, o quando si ha bisogno di certificazioni e autorizzazioni veloci per poter sbrigare pratiche burocratiche.

I vantaggi della refertazione oculistica IGOR Point

Grazie alla soluzione di telemedicina sviluppata da IGOR Point, ogni paziente può godere di grandi benefici rispetto agli studi oculistici tradizionali. Non solo una maggiore velocità con la stessa professionalità ed esperienza, ma anche la praticità di avere i risultati disponibili su ogni dispositivo iOS, Android, Windows e Linux. Tutte le analisi rimangono salvate sul proprio account nel tempo, permettendo di creare un archivio storico online di tutti i referti medici, visualizzabili in qualsiasi momento, in qualsiasi luogo, senza l’ingombro della documentazione cartacea. E nonostante le strumentazioni tecnologiche all’avanguardia, il tutto è disponibile a prezzi vantaggiosi, grazie al risparmio permesso dall’approccio telematico.

disfunzione erettile

Rimedi impotenza

Come superare l’impotenza con semplici rimedi

L’impotenza è una delle disfunzioni più comuni, oltre tre milioni di italiani di tutte le fasce d’età ne soffrono o ne hanno sofferto. Per un fenomeno così diffuso, non mancano le soluzioni e i rimedi all’impotenza, senza incorrere in preoccupazioni. È importante non preoccuparsi più del dovuto, perché è proprio questa preoccupazione a scatenare il fenomeno. Vediamo quali sono i rimedi reali.

Farmaci e integratori naturali

disfunzione erettileLa risposta più comune sono i farmaci, ma vanno assunti con le opportune precauzioni. Ormai Viagra, Cialis e Levitra sono conosciuti da chiunque, ma non vanno abusati perché, per quanto siano il rimedio più veloce ed efficace all’impotenza, possono avere effetti collaterali spiacevoli come nausea ed emicrania, e possono interferire in maniera dannosa con altri farmaci e patologie. È opportuno quindi consultare il medico prima dell’assunzione, e non eccedere nell’uso. I farmaci come il Viagra sono un rimedio sicuro perché fluidificano il sangue e permettono un maggiore afflusso al pene che garantisce l’erezione, ma non sono una soluzione a lungo termine, perché vanno assunti ogni volta che si vuole ottenere l’erezione. Alternative naturali arrivano dal mondo degli integratori e dell’omeopatia. Grazie all’uso di vitamine, zinco, arginina e ossido nitrico, oppure degli estratti di erbe e radici come ginseng e maca, è possibile assumere nutrienti che facilitano l’erezione.

Accessori e rimedi meccanici

Alternativamente alle soluzioni farmacologiche, esistono degli accessori e dispositivi applicabili sul pene che gli permettono di raggiungere e mantenere l’erezione più facilmente. Gli strumenti più conosciuti e diffusi sono gli anelli fallici da indossare alla base del pene, reperibili in molti negozi di accessori sessuali. Questi sono realizzati in vari materiali diversi, dalla gomma al metallo, e aumentando la pressione sul pene rendono l’erezione più facile e duratura. Altro accessorio meccanico efficace per l’erezione è la pompa sottovuoto, costituita da un cilindro da applicare sopra il pene, che è collegato ad una pompa da premere per aumentare l’aspirazione. Le pompe sottovuoto permettono di aumentare la vasodilatazione dei capillari del pene, provocando un’immediata erezione della durata di almeno un’ora.

Rimedi mentali e psicologici

Il metodo più efficace a lungo termine è quello di approfondire il motivo mentale che non permette di raggiungere l’erezione. La soluzione migliore è affrontare le proprie ansie e insicurezze, imparare a conoscere il proprio corpo e sperimentare da soli per accrescere la propria fiducia e autostima, informarsi sulle tematiche sessuali per sfatare miti e paure che possono creare stress da prestazione. È consigliabile affrontare il problema insieme al proprio partner e discuterne con il medico di base, magari anche cercando l’aiuto di uno psicologo o di un sessuologo per imparare a vivere la propria sessualità in maniera più serena.

grani di lunga vita

Estratti vegetali ad azione lassativa

Risolvere il problema della stipsi con gli integratori naturali

La stitichezza cronica affligge milioni di persone: il rallentamento del transito intestinale delle feci può essere causato da un’alimentazione sbagliata, dallo stress quotidiano o semplicemente da una predisposizione personale, ma non è detto che ci si debba convivere senza fare nulla.

Esistono numerosi rimedi naturali alla stitichezza, non farmacologico, per risolvere la fastidiosa stipsi e riprendere la propria regolarità. Gli estratti vegetali contenuti in questi integratori hanno una forte azione lassativa e permettono la ripresa fisiologica del transito intestinale: sono tutti approvati da Ministero della Salute e non presentano controindicazioni specifiche.

Grani di Lungavita Fiuggi e Flor

grani di lunga vitaI grani di Lungavita Fiuggi sono regolatori della funzione intestinale e aumentano la diuresi, eliminando l’acqua in eccesso dai tessuti e riducendo ritenzione e pressione.

Ha effetti purificanti, drenanti e diuretici ed è molto efficace contro la stipsi: i grani contengono estratti di aloe, senna, chiodi di garofano, rabarbaro cinese, cannella e verbena con azione antisettica, spasmolitica, tonica, digestiva e purgante. Se ne consiglia l’assunzione di al massimo 4 grani prima del pasto serale, con dell’acqua.

I Grani di Lungavita Flor in tavolette, oltre all’azione lassativa, hanno l’effetto di riequilibrare la flora intestinale residente: contiene numerose fibre prebiotiche che aiutano l’instaurarsi di una flora batterica numerosa e benefica, che può essere disregolata da una dieta sbagliata o dall’assunzione di farmaci. Oltre alle fibre, i Grani di Lungavita Flor contengono estratti di senna, rabarbaro, aloe, cannella e verbena: se ne devono assumere 1-2 tavolette ogni sera, con un bicchiere di acqua.

Grani Benedettini per regolarizzare intestino e metabolismo epatico

Gli organi del nostro corpo non lavorano mai a compartimenti stagni, ma agiscono in sinergia lavorando per il benessere e il fisiologico metabolismo.

Per questo motivo è importante prendersi cura non solo dell’intestino, ma anche del fegato, la cui funzione detossificante contribuisce alla salute generale: i grani benedettini contengono un estratto di principi attivi naturali vegetali, che agiscono aumentando la velocità del transito intestinale, regolando il metabolismo energetico e lipidico, favorendo la diuresi e quindi l’eliminazione di scorie, tossine e metaboliti non attivi.

I grani benedettini contengono estratti di curcuma, combreto, tarassaco, carciofo, zenzero e cardo sotto forma di compresse, da assumere 2 al mattino e 2 alla sera, prima dei pasti; sono indicati soprattutto in presenza di patologie epatiche, biliari e renali, in quanto riducono la sintomatologia dolorosa e correggono il metabolismo ai valori normali.

Trovi tutti questi prodotto online nell’eCommerce di NaturPlus

Noleggio tendostrutture

Noleggio tendostrutture: cosa sono e a cosa servono?

Negli ultimi anni si è assistito ad un notevole incremento di coperture per piccoli, medi ed ampi spazi meglio conosciute con il nome di tendostrutture. Cerchiamo di capire insieme di cosa si tratta.

Cos’è una tendostruttura?

Una tendostruttura nient’altro è che un’opera di copertura adatta a qualsiasi tipo di superficie, essa si compone di un’anima rigida, solitamente composta da una maglia di acciaio inox poi ricoperta da materiale idrorepellente, generalmente pvc. L’incremento delle tendostrutture è da ricercare nella concomitanza di più fattori, in primis quelli legati al clima e alla necessità di proteggere determinati spazi dagli agenti atmosferici o poter svolgere determinate attività in un ambiente riparato.

Perché scegliere una tendostruttura?

Cerchiamo di capire insieme di cosa si tratta. I motivi che portano alla scelta di una tendostruttura a discapito di qualsiasi altro tipo di prefabbricato sono dovuti senza ombra di dubbio ad un fattore di tipo puramente economico. Una tensostruttura ha dei costi notevolmente inferiori rispetto a qualsiasi altra struttura fissa, non dimentichiamo inoltre che sono molte le ditte che offrono alla loro clientela la possibilità di noleggiare delle coperture per periodi di tempo limitati o prolungati, come ad esempio l’agenzia www.nosilence.it.

Una sola struttura, mille usi.

Le tendostrutture sono diffuse in modo capillare sul territorio e ricoprono diverse funzioni. Si possono trovare strutture adibite a palazzetti dello sport, campi da tennis, palestre, maneggi coperti e ancora a ristoranti, locali per convention, parcheggi e molto altro ancora. Una tendostruttura è quindi una scelta voluta e studiata a seconda del compito che dovrà svolgere, niente viene lasciato al caso, tutto è curato nei minimi dettagli.

capodanno romano

Cosa fare e dove andare nel Capodanno romano

Capodanno 2016 a Roma? Se state pensando di trascorrere l’ultimo dell’anno nella città eterna preparatevi a fare il pieno di emozioni, tra feste in piazza, concerti, veglioni, eventi notturni in club e discoteche, le cose da fare sono davvero tante.

Feste in piazza

Irrinunciabile il Capodanno ai Fori Imperiali e al Circo Massimo, l’evento più atteso da chi vuole passare la notte di San Silvestro all’aria aperta e ubriacarsi di gente e musica. Con via dei Fori che inizia a riempirsi già dal pomeriggio fino a diventare una bolgia man mano che si avvicina la mezzanotte, bar aperti tutt’intorno e spettacolari giochi di luce che illuminano le rovine circostanti, l’atmosfera si riscalda fino al arrivare al momento clou: il mega-concerto sul palco del Circo Massimo con i migliori cantanti di musica italiana in circolazione.

Per il Capodanno 2016, feste in piazza anche ai quattro capolinea delle metro A e B, con spettacoli ed eventi dal pomeriggio fino alle 2 ad Anagnina, Battistini, Rebibbia e Laurentina.

Veglioni, club, discoteche

Davvero epici i veglioni della Capitale, con una vasta scelta tra ristoranti e locali del centro o in periferia, per andare incontro a tutte le esigenze di gusto e di portafoglio. Come sempre, anche alcune discoteche o club, come lo storico Piper ai Parioli, offrono la possibilità del veglione prima di dare il via alla nottata.

Se state cercando discoteche e mega-eventi notturni per trascorrere la notte di San Silvestro ballando fino all’alba, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Sicuramente, l’evento più grande in assoluto è il Capodanno Amore 2016 alla Fiera di Roma, mega festa (circa 15mila gli ingressi lo scorso anno) al ritmo di dj’s minimal-techno, uno su tutti Richie Hawtin, che apre i battenti in seconda serata per andare avanti fino all’alba ed oltre con un afterparty.

Capodanno al Piper

Non mancherà come sempre il Capodanno al Piper, storico locale notturno romano, che dopo il veglione partirà a tutta musica, anche revival anni ’70, ed un ricco open bar illimitato.

Maggiori info e dettagli sulle feste su capodannoroma.org

contro l'insonnia assumere valeriana

Assumere valeriana per combattere l’insonnia in gravidanza

La gravidanza è un momento di particolare delicatezza nella vita di ogni donna. Mettere al mondo una nuova creatura non è semplicemente fonte di preoccupazione da un punto di vista psicologico, ma comporta dei timori anche da un punto di vista fisico. Il corpo della donna in gravidanza è sottoposto a numerosi stress in quanto svolge un percorso irto di ostacoli, con continui cambi di umore dovuti agli sbalzi ormonali.

Le preoccupazioni, l’ansia e la paura rovinano anche le notti delle gestanti che trovano difficoltà a prendere sonno. Il sonno, se fondamentale per ogni organismo, per una donna incinta è veramente indispensabile ed irrinunciabile.

La valeriana

Per combattere è consigliato assumere valeriana per combattere l’insonnia in gravidanza, una pianta officinale dalle proprietà calmanti ed anti stress che favorisce il sonno ed il riposo continuativo. Poichè si tratta di un fiore che viene essiccato e utilizzato come infuso o da ingoiare sotto forma di pillole liofilizzate, la valeriana è priva di qualsiasi controindicazione, non provoca allergie o intolleranze e non danneggia minimamente l’organismo. Spesso, le future mamme, quando incontrano dei disagi fisici durante il periodo della gravidanza, hanno il timore di assumere medicinali per non nuocere al bambino, in questo caso, tali timori sono totalmente infondati in quanto la pianta non comporta alcun pericolo ma svolge efficacemente la propria funzione.

Come assumere la valeriana

La valeriana è una pianta officinale e, come tale, per il consumo è necessaria l’essiccazione. valeriana per dormire meglioNonostante sia molto presente in ogni zona d’Italia, al fine di utilizzarla in maniera rapida e sicura, è possibile acquistarla presso le erboristerie o i negozi della grande distribuzione. In genere, per un effetto maggiormente rilassante, viene preparata come tisana, filtrata e addolcita con un cucchiaino di miele, dalle grandi proprietà antisettiche e disinfettanti. Oppure, molte future mamme utilizzano delle compresse o degli opercoli, acquistati anche in farmacia, da assumere prima di andare a letto oppure durante il corso della giornata. Non presentando controindicazioni, può venire assunta in qualsiasi orario e con una posologia stabilita a seconda delle specifiche necessità, senza intervento medico.

cura dei capelli

I rimedi della nonna per la cura dei capelli

La saggezza delle nostre nonne si rivela sempre di grande aiuto nel momento in cui dobbiamo prenderci cura del nostro corpo e del nostro aspetto. Il principio è quello di usare prodotti naturali per creare dei trattamenti ad hoc, per tutte le esigenze.

Franco Curletto è partner della Fashion Week di Milano. Collabora con le più importanti fashion house e stilisti come Roberto Cavalli, Valentino, Elie Saab e Valentin Yudashkin. Affida i tuoi capelli a uno dei suoi tanti Saloni di Bellezza.

CAPELLI SPENTI E SFIBRATI

cura dei capelli
Anche quando vogliamo prenderci cura dei nostri capelli, senza ricorrere ai numerosi tipi di prodotti industrializzati, i rimedi della nonna si rivelano estremamente efficaci.

Ci sono molti fattori che incidono ogni giorno sulla salute dei capelli. Chi vive in città ha molte più probabilità di avere un capello molto stressato e sciupato. D’altra parte chi abusa di continui lavaggi, rischia di avere una terribile chioma sfibrata e poco brillante.

Niente paura! Scovando tra le ricette di bellezza tramandate dalle nostre care nonne, potrete rivoluzionare totalmente l’aspetto dei vostri capelli.

LE MASCHERE NUTRITIVE

Molti alimenti, che comunemente usiamo nella nostra vita quotidiana, possono essere impiegati come ingredienti di alcune maschere nutritive.

Il classico rimedio della nonna, noto per essere infallibile sui capelli spenti, è la maschera a base d’uovo. Come molti già sapranno, l’uovo è ricco di proteine e di grassi buoni che nutrono i capelli, rendendoli più forti, lucenti e morbidi.

Questa maschera semplicissima si prepara sbattendo chiara e tuorlo in una ciotola. Dopodiché si può spargere il composto sui capelli e attendere circa 20 minuti.

Da segnalare che l’intero uovo si utilizza quando si ha a che fare con capelli normali. Invece, se i capelli sono secchi è consigliabile utilizzare solo il tuorlo, così come nel caso di capelli grassi sarà preferibile impiegare solo la chiara.

Come consigliavano le nonne, anche se si tratta di un rimedio naturale, è meglio non abusarne e tener presente che fare il trattamento una volta al mese è più che sufficiente.

TRATTAMENTO PRIMA DELLO SHAMPOO

Anche un trattamento naturale prima dello shampoo, a base di miele e olio d’oliva, può rivelarsi estremamente efficace per ritrovare la bellezza di una chioma spenta. Il miele è ricco di sostanze nutritive che contribuiscono a donare idratazione e luminosità. L’olio di oliva, denominato dai nostri avi “l’oro liquido”, viene utilizzato ampiamente nell’ambito della cosmesi. Esso rigenera le fibre capillari e forma una guaina intorno al capello che lo protegge e lo nutre in profondità.

CADUTA DEI CAPELLI

I rimedi della nonna sono infallibili anche quando si ha a che fare con la spiacevole caduta dei capelli. Miscelando degli spicchi d’aglio con il latte, si ottiene un composto straordinario che, grazie alla quantità di Vitamina E, aumenterà la circolazione nel cuoio capelluto e favorirà la crescita dei capelli.

CURARE DENTRO E FUORI

Veloci da preparare, privi di qualsiasi additivo chimico, rispettosi dell’ambiente, i rimedi della nonna sono ancora molto utilizzati dal gentil sesso per la cura quotidiana dei capelli.
Bisogna solo ricordare che essi servono a ben poco se la cura dei capelli non è associata ad un’alimentazione equilibrata, che dal profondo agisce affinché l’aspetto esteriore sia più luminoso e vigoroso.

operazione di Mastopessi a Milano

Mastopessi: Milano è la capitale

La mastopessi per un lifting perfetto del seno

 

Così come la mastoplastica additiva anche la mastopessi è un intervento estetico atto a far recuperare tono al seno sfibrato dalle gravidanze e dall’allattamento.

La mastopessi è un intervento che viene eseguito con o senza protesi ed il seno può conservare il suo originario volume o può essere ingrandito ma lo scopo finale è uno solo cioè il rimodellamento.

Milano è la città dove spesso, le pazienti si rivolgono per ottenere un seno sodo, alto e dall’aspetto giovanile.

È una città che per antonomasia viene presa in considerazione grazie al gran numero di specialisti ai quali ci si può affidare con estrema fiducia e che in breve tempo, assicurano un seno perfetto.

Non a caso, Milano è scelta da innumerevoli donne per rassodare il proprio seno anche se non risiedono nel capoluogo lombardo ma provengono da diverse parti d’Italia.

La fiducia e la stima nel medico chirurgo che eseguirà l’intervento di mastopessi, è basilare per intraprendere un percorso certo e senza nessun tipo di ostacolo.

 

Quando rivolgersi al chirurgo plastico per una mastopessi

 

Se una donna dopo l’allattamento evidenzia una significativa perdita di peso del seno e un anomalo rilassamento dei tessuti, può rivolgersi ad un chirurgo plastico per praticare un lifting affinché il suo seno torni allo stato originario.

I chirurghi degli Istituti milanesi sono propensi a consigliare la mastopessi in quelle pazienti con seno che ha assunto una forma calata tipica del dopo allattamento.

Quando la forma e la tonicità del seno si è modificata questo tipo di intervento diventa quasi un’esigenza per le donne che si sentono come private della loro femminilità.

Spesso, l’aspetto del capezzolo è davvero antiestetico perché guarda verso il basso ed è necessario l’inserimento di una protesi anche se ogni donna è un caso a parte ed occorre una visita conoscitiva affinché lo specialista possa esprimere un parere accurato.

Attraverso un’esame obiettivo, il chirurgo specialista valuterà le varie possibilità di intervenire al fine di raggiungere un risultato finale ottimale.

Verranno presi in considerazione diversi fattori non trascurabili come la qualità della pelle, la posizione areola capezzolo e la forma originaria del seno.

Naturalmente, durante la visita pre operatoria il chirurgo rassicurerà la paziente che non esiste nessun rapporto tra tumore al seno e inserimento di protesi mammarie in ‘gel coesivo di silicone’.

Come per tutti gli interventi chirurgici anche quello di mastopessi comporta una serie di accertamenti per mettere in evidenza eventuali patologie al seno e confermare il buono stato di salute della paziente.

Solo dopo aver accertato gli aspetti legati all’intervento, si potrà passare alla valutazione da parte di una equipe anestesiologica.

 

Come avviene l’intervento di mastopessi a Milano

 

Grazie alla perizia dei medici chirurghi estetici milanesi, l’intervento di mastopessi si svolgerà nella massima serenità per la paziente.

Spesso per l’intera giornata si viene seguite da una ‘clinic manager’ che aiuterà a svolgere tutte le operazioni di routine a partire dalle pratiche burocratiche da svolgere all’accettazione per finire ad eventuali domande per dissipare qualche dubbio sull’operazione.

La mastopessi viene eseguita in anestesia locale con una leggera sedazione minimizzando l’uso dei farmaci così da poter dimettere la paziente in un brevissimo lasso di tempo.

Appena dopo l’intervento, la donna viene portata nella propria camera dove rimarrà in osservazione e durante il breve ricovero, verrà accuratamente assistita dallo staff che spiegherà la terapia da seguire nei giorni successivi e somministrerà laddove ce ne fosse il bisogno, dei blandi antidolorifici.

Dopo l’intervento di chirurgia estetica, la paziente può far tranquillamente ritorno a casa con la garanzia di poter contattare lo staff per qualsiasi problema o dubbio.

Fonte: www.mastoplasticadditiva.it

 

Spurgo pozzi a torino ditta

Aziende di Spurgo pozzi neri a Torino

LO SPURGO DEI POZZI NERI.

In tutte le case isolate o edifici nei quali non si dispone di un vero sistema fognario, o è impossibile utilizzare la fossa biologica, bisogna installare il cosiddetto pozzo nero. Questo, raccoglie tutte le acque “nere” degli scarichi, ma ha una portata limitata, pertanto è necessaria una costante manutenzione.

L‘aspirazione per lo spurgo va fatta con macchinari idonei, che in sicurezza possano ultimare lo spurgo senza contaminazioni adiacenti. Ecco perché è necessario rivolgersi a ditte altamente specializzate, soprattutto in grandi città, ove la richiesta del servizio è elevata. A Torino vi sono moltissime aziende, rivolte allo spurgo dei pozzi neri.

LA SPURGOIGIENICA SAS. di DI MARCO & C.

Azienda di spurgo pozzi neri a Torino e provincia. Contattabile via internet, tramite form online, per preventivi e appuntamenti, oppure telefonicamente per i casi più urgenti. Si avvale di macchinari all’avanguardia come le pompe sommerse, che garantiscono un’alta pressione sui liquidi d’aspirare, e le pompe a flusso continuo che permettono di arrivare ovunque, e di effettuare interventi anche in zone a rischio. É aperta tutto l’anno e il servizio risulta davvero completo.

LA ECOLNORD.

Spurgo pozzi a torino ditta
La ditta torinese EcolNord vanta tre generazioni d’esperienza nel settore, rivolgersi a loro assicurerà un lavoro ben fatto con personale tecnico di gran livello qualitativo. Dispongono di strumentazioni sofisticate, con le quali aspirano liquami di ogni genere, raggiungendo i punti più difficili.

Puntano molto sulla manutenzione, per la quale offrono concorrenziali preventivi, e su uno spurgo effettuato più volte l’anno, in modo da evitare danni permanenti al pozzo nero o interventi rischiosi. La ditta EcolNord ha un pratico servizio di “Emergency“, attivo 24 ore su 24, che vi assicurerà un pronto intervento efficiente e rapido in qualunque momento ne abbiate bisogno.

BOSCO SPURGHI SAS.

Non è da meno, nella provincia di Torino, la Bosco Spurghi sas. Un’azienda che si avvale di macchinari tecnologici come pompe ad alta pressione e motopompe a scoppio. Propone per i suoi clienti soluzioni continuative per far si che le acque reflue scorrano correttamente. L’operazione di spurgo pozzi neri può essere ad esempio seguita da pulizie periodiche dei pozzetti di scarico. Naturalmente anche loro offrono il servizio di pronto intervento tutto l’anno.

TORINO E LO SPURGO DEI POZZI NERI.

Le aziende presentate danno un monito dell’efficienza e del servizio che è possibile ottenere a Torino. Quando un pozzo nero s’intasa, o semplicemente è arrivato il momento di alleggerirlo da liquami, non si deve aspettare. Bisogna agire tempestivamente, e le ditte leader nello spurgo pozzi neri, a Torino, saranno al vostro fianco per tutte le operazioni necessarie.